Il Saluto alla Voce allo Stadio Franchi – Serie A – ACF Fiorentina

Grazie ad ACF Fiorentina, che da qualche anno sta lavorando sugli aspetti storici legati al Football, che come noto trae origine dal Gioco del Calcio Fiorentino, secolare attività ludica da sempre rappresentata a Firenze nelle grandi occasioni. Il Campionato di Calcio di Serie A ospita nelle partite casalinghe di ACF Fiorentina, qualche minuto prima dell’inizio della gara, il “Saluto alla Voce”, cerimonia di grande valore storico e simbolico che riflette la Cerimonia del Saluto delle partite del Calcio Storico Fiorentino giocate ogni anno nel mese di Giugno in Piazza Santa Croce.
E’ un pensiero intelligente che lega sempre di più i veri fiorentini, amanti della storia e della tradizione della propria città, alla loro squadra di football, al radicamento dell’orgoglio nel tessuto cittadino, alla vicinanza di coloro che praticano l’attività rievocativa allo stadio di calcio Artemio Franchi, alla possibilità di poter gridare quel “Viva Fiorenza” a squarciagola in un’arena ben più grande davanti a 20-30 mila spettatori, tutti fiorentini, tutti ansiosi delle prestazioni dei propri beniamini.
Trasmettere ai calciatori un po’ dell’origine del Calcio attraverso la nostra parata militare a passo di tamburo, seguire con l’orecchio la “Marcia al Campo” egregiamente suonata dai nostri Musici, identificarsi con coloro che combatterono durante quell’assedio del 1530 da parte dei nostri gruppi armati emulando i Personaggi di quel tempo e rispondere in modo secco e preciso ai comandi militari del XVI secolo, è una vera e propria emozione.

Trasmettere inoltre la voglia e la grinta più autentica dei nostri Calcianti, caratteristica che deve dare slancio e forza ai calciatori della Fiorentina. L’identificazione della squadra, anche con il colore delle maglie, alle squadre del Calcio Storico assimilandone il carattere e la voglia di soprassedere l’avversario.

Il Saluto alle autorità in Tribuna d’Onore
Quanti di noi avrebbero voluto essere protagonisti di una vittoria, quanti di noi avrebbero voluto  partecipare alla motivazione generale della squadra, quanti di noi avrebbero voluto l’occasione di contribuire all’ascesa del Calcio Storico in Italia e nel Mondo. Adesso ci siamo.

Il 26 agosto 2018 il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico Fiorentino, con alcuni dei propri rappresentanti, ha cercato di dare il massimo per confermare tutte le aspettative che abbiamo descritto in premessa e il risultato, a detta di tutti, è stato entusiasmante. L’impegno di tutti i Personaggi che si sono presentati ai test nel corso della settimana è stato encomiabile, altro impegno sarà richiesto a tutti coloro che hanno la voglia e l’orgoglio di poter partecipare a questa occasione, a questa bella iniziativa che vede tanti protagonisti coinvolti, il Comune di Firenze, il Calcio Storico Fiorentino, e ACF Fiorentina prima di tutti.

Positive le reazioni degli spettatori e della stampa che commentavano sulla preoccupazione dei nostri personaggi (non figuranti, è riduttivo) “per i tempi stretti imposti dalle rigide regole del pre gara. Ma alla fine il “Saluto alla Voce” ha suscitato emozioni, trascinando lo stadio, come avviene sul sabbione di Santa Croce prima delle partite di calcio in costume”.
Poi l’idea si concretizza, occasione dopo occasione migliorerà ancora. Metteremo a punto altri dettagli che renderanno ancora più suggestiva la cerimonia. Coinvolgeremo ogni gruppo del Corteo Storico che si metterà a disposizione per questo grande impegno (19 partite casalinghe) che avranno l’onere di provare anticipatamente la cerimonia nei dettagli.
Per il momento ci godiamo il successo della prima performance effettuata durante la partita Fiorentina – Chievo, oltretutto terminata con un risultato a dir poco positivo 6-1 per la squadra di Firenze, che sia stato di buon auspicio?

Copyrigt © Filippo Giovannelli – Riproduzione riservata